Enogastronomia

Una ricetta semplice e gustosa: gli strangolapreti alla trentina

Scritto il 23 settembre 2011 da marzia

Gli strangolapreti o strozzapreti si trovano quasi in tutta Italia, ma a seconda della regione indicano un tipo di pasta diverso. In Trentino, gli strozzapreti sono un primo piatto a base di pane, spinaci e Grana Trentino.


Come ogni piatto tipico, anche gli strangolapreti trentini vengono spesso proposti dai migliori chef locali in versioni rivisitate. Proprio ieri li ho gustati accompagnati da finferli, luganega e fonduta di Casolet durante un pranzo alla Cantina La-Vis, di cui racconterò presto.

La ricetta che voglio provare oggi è quella tradizionale della Nonna Tullia, che ho già avuto modo di presentare la scorsa settimana.

STRANGOLA PRETI ALLA TRENTINA

Ingredienti : per 6 persone

  • 1 kg di pane raffermo
  • 500 gr di spinaci
  • 2 uova
  • 100 gr di Grana Trentino
  • 100 gr di burro
  • ½ litro di latte
  • Poco olio extra vergine di oliva
  • Poca farina bianca
  • Poca noce moscata
  • Alcune foglie di salvia
  • Sale e pepe
  • Cipolla q.b.


Preparazione

Tempo di preparazione: circa 3,5 ore

Mettere in ammollo nel latte tiepido il pane raffermo tagliato a dadini per circa 3 ore, aggiungere gli spinaci precedentemente lessati in poca acqua leggermente salata e tritati dopo averli fatti saltare nel burro e insaporiti con sale, pepe e noce moscata. Unire la cipolla tritata finemente e rosolata nell’olio, il Grana Trentino grattugiato, le uova, il sale e poca farina bianca. Amalgamare bene il composto con un mestolo di legno, Confezionare quindi gli strangola preti nella forma desiderata (palline, forma di cucchiaio…) e versare in acqua bollente e salata; quando riaffiorano significa che sono cotti e quindi vanno scolati e serviti con Grana Trentino abbondante e burro spumeggiante, aromatizzato con salvia.

Non vi resta che provare e farmi sapere com’è andata. Buon appetito!

ph credits annamelie e sacherfire @flickr

Comments

commenti


Leggi le storie collegate



Comments

commenti

Powered by Facebook Comments